Affitto Locatore Locazione Proprietario

Inquilino non paga l’affitto: con o senza Coronavirus

10 Agosto 2020

author:

Inquilino non paga l’affitto: con o senza Coronavirus

L’inquilino non paga l’affitto? Può essere a causa del Coronavirus, oppure no. Il problema degli inquilini morosi è ben più vecchio del Coronavirus.

L’incubo dell’inquilino che non paga

L’inquilino che non paga l’affitto rappresenta il problema principale per chi gestisce appartamenti in locazione, specie se si tratta di affitti a studenti.

Non c’è solo la mancata mensilità versata, occorre anche considerare la difficoltà nel recuperare anche solo il canone. Nei casi peggiori, bisogna considerare la possibilità di sfratto dell’inquilino.

A questo si aggiunge:

  • il rimpianto di non aver saputo scegliere l’inquilino giusto
  • i rapporti con il proprietario, in caso di sublocazione
  • la manutenzione all’appartamento

Vuoi azzerare gli inquilini morosi?
Prova RoomMate Estelle

Come prevenire il rischio di chi non paga l’affitto

Agire da subito in maniera estrema è sicuramente controproducente, allungando i tempi ed addirittura rischiando azioni sanzonatorie.

Staccare le utenze all’inquilino che non paga non rappresenta la soluzione. Anzi, questo comportamento è visto come reato di esercizio arbitrario delle proprie ragioni.

Stesso vale per il cambio della serratura, a meno che non sia presente un provvedimento di sfratto.

Inquilino non paga l’affitto: quando si può procedere

La legge permette di agire formalmente con la richiesta di sfratto passati 20 giorni dal termine di versamento della mensilità. Procedere il ventunesimo giorno con una richiesta di sfratto è forse un pò affrettato.

Probabilmente meglio attivare il proprio avvocato.

E’ infatti più opportuno procedere con almeno una lettera di diffida o con un sollecito formale prima di prendere azioni irrevocabili.

Con RoomMate puoi automatizzare
l’invio di solleciti formali
Scopri come

Abbiamo già parlato sul come comportarsi con l’inquilino che non paga l’affitto. Clicca qui

Pagamento Parziale

E se chi non paga l’affitto esegue un pagamento parziale? In questo caso lo scenario può cambiare leggermente.

Questa azione può essere vista come una buona volontà da parte dell’inquilino che non paga. Quindi, è possibile applicare del buon senso.

In caso di procedura di sfratto, un giudice potrebbe concedere un periodo di grazia ad un inquilino che procede ad un pagamento parziale della mensilità.

Sei interessato a come si evolverà il settore delle locazioni dopo il Coronavirus? Scoprilo qui

RoomMate si è adoperata per garantire una gestione digitale della locazione con standard professionali introvabili sul mercato. Offrendo un’App gratuita per l’inquilino, attraverso la quale il proprietario/locatore può gestire comunicazioni, documenti e pagamenti, è lo stesso inquilino ad essere attratto dalla professionalità del locatore.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *