Affitto Gestione Professionale Affitti Locatore Locazione Novità Proprietario

Come assicurarsi richieste di inquilini costanti per coliving ed affitti a studenti4 min read

7 February 2022 3 min read

author:

Come assicurarsi richieste di inquilini costanti per coliving ed affitti a studenti4 min read

Reading Time: 3 minutes

Che tu gestisca un coliving, una residenza universitaria, oppure semplicemente operi affitti a studenti e giovani lavoratori, la domanda ricorrente è: come mi assicuro un flusso costante di inquilini ?

1. L’Università

Se sono un inquilino e sono uno studente, molto probabilmente frequenterò l’Università. E’ proprio qui che ha senso cercare gli inquilini.

Come? Facendo partnership con l’Università.

Che sia Padova, Modena, o qualsiasi altra città universitaria, è ormai noto che siamo davanti ad una grossa carenza di affitti per studenti. I Campus universitari soffrono questa carenza, non avendo alloggi sufficienti da offire ai loro iscritti.

E’ per questo motivo che fare partnership con le Università è una soluzione che mette d’accordo tutti:

  • lo studente ha più scelta nella ricerca di un’alloggio
  • l’Università ha un maggior numero di alloggi disponibili
  • il gestore di affitti a studenti (tu) ti assicuri un flusso costante di domanda

Le Università pubbliche e private

Se è vero che può essere facile fare delle partnership con delle Università private, non si può dire altrettanto per quelle pubbliche.

Ciò è dovuto al fatto che, essendo enti pubblici, risulta difficile fare partnership, anche non in via esclusiva.

Per poter fare una partnership occorrerebbe probabilmente una gara di appalto, ed i tempi risulterebbero davvero lunghi.

Con questo non voglio dire che le Università pubbliche non rappresentino un giusto target. Tuttavia, occorre tenere in considerazione le diverse complessità dei due enti.

2. Le aziende

Un’altro modo, parallelo ma non alternativo, per assicurarsi un flusso costante di domanda di nuovi inquilini è rivolgersi alle aziende.

Specie quelle più grandi, oppure coloro che hanno un flusso in entrata ed in uscita di persone rilevante.

A differenza di uno studente universitario, il lavoratore ha delle esigenze ed un reddito differente. Occorre trattare questi due tipi di inquilini, studenti e giovani lavoratori, in modo diverso.

Dato che la relazione sarà a tre: azienda, gestore di affitti (tu), e lavoratore, occorre tenere in considerazione il tipo di complessità che viene generato.

Non esiste un target migliore tra l’inquilino studente ed il giovane lavoratore. Si tratta semplicemente di due persone diverse.

Attenzione allo short term

Parlando con diverse aziende, è risultato chiaro come spesso esse siano interessate a delle soluzioni tipicamente short term, ad esempio quando uno dei loro dipendenti è mandato in trasferta.

Sappiamo entrambi che il mondo short e medium-long sono come il giorno e la notte: due mondi, ancora oggi, con grosse differenze.

E’ questo il motivo per cui non bisogna farsi attrarre dalla domanda facile di un’azienda che tuttavia ha delle necessità di breve periodo.

Il target migliore è quell’azienda che necessità di trafsertisti per un minino di 3-4 mesi, così da non farti affogare nel turnover di inquilini.

Un’esempio sono le aziende di consulenza, che spesso mandano i propri dipendenti stabilmente dal cliente per un periodo prolungato

3. La Pubblica Amministrazione

Un target che molti non si immaginano è la Pubblica Amministrazione. Enti come ospedali, scuole, ma anche altre istituzioni pubbliche ospitano personale che arriva da lontano per un periodo prolungato.

L’esempio perfetto sono appunto gli ospedali, che ospitano infermieri e dottori provenienti da diverse parti d’Italia. Un’altro esempio è il personale degli aereoporti.

Questo personale, proveniente spesso da un’altra regione, necessita di un posto dove stare. Ed ecco dove potresti entrare in gioco tu.

Se non si possono fare partnerships

Non sempre è possibile instaurare partnerships dirette con l’ente di riferimento, che sia azienda, università o ente pubblico. Questo non significa che dobbiamo abbandonare questo target. E’ infatti possibile intercettare gli inquilini in altro modo.

Ad esempio posizionandosi nelle prime posizioni sulle delle ricerche specifiche nei motori di ricerca. Come ad esempio:

  • Affitto appartamento vicino ospedale Milano
  • Affitto stanza aereoporto Roma
  • Affitto stanza studenti università Bicocca

In questo modo saremo comunque in grado di assicurarci un flusso di domanda che possa garantirci una piena occupazione nel tempo.

Come faccio a sapere tutte queste cose?

Nel 2017 ho fondato una soluzione che permette di gestire un maniera efficiente gli affitti a studenti e giovani lavoratori.

Sono in contatto giornaliero con i principali player del mercato, in Italia e non. Questo mi permette di cogliere in anticipo i trend del mercato, e di condividerli in questo blog.

La soluzione che ho fondato si chiama RoomMate, ed ha lo scopo di far risparmiare tempo e denaro a chi gestisce affitti di medio-lungo periodo. Specie se l’inquilino è uno studente o un giovane lavoratore.

Gestivo 46 appartamenti in locazione. Ora mi sono dedicato a semplificare la vita a chi gestisce affitti.
Leave a comment

Your email address will not be published.