Consigli Convivenza

Cosa imparerai nel tuo primo semestre lontano da casa

9 Settembre 2019

author:

Cosa imparerai nel tuo primo semestre lontano da casa

La città dove studi è la tua seconda casa. La tua nuova camera è il tuo spazio personale, e i tuoi coinquilini sono come fratelli (perchè di tanto in tanto monopolizzeranno il telecomando o ti ruberanno il cibo). Probabilmente troverai il supermercato in cui andare sempre, il tuo bar preferito sotto casa in cui fare colazione. Certo, non c’è più tua madre a cucinare la pasta e le polpette, o a chiederti come sono andate le lezioni a fine giornata. Ma comunque sei emozionato di andare a vivere da solo, e di cominciare a fare l’adulto. Scoprirai che quello che impari nel tuo primo semestre lontano da casa è preziosissimo, ma anche inevitabile. Non potresti imparare queste cose altrove.

All’inizio del primo semestre, potresti non avere un’idea precisissima di cosa aspettarti. Vuoi legare coi tuoi coinquilini e imparare a cavartela all’università. Magari non hai mai condiviso una casa, o anche una camera, e già questa è una grossa novità. Avrai per le mani anche piccole cose come cucinare un petto di pollo, o capire quali sono le offerte migliori al supermercato. Mentre camminerai per le corsie comincerai ad apprezzare un po’ di più casa tua e i tuoi genitori. Come facevano a sapere tutto?

Ben presto, comincerai ad abituarti alle nuove cose, imparerai come tenere pulita la casa, e le impostazioni della lavatrice. Siamo onesti: queste sette lezioni di vita sono inevitabili, ma sarai felice di averle imparate.

1.Come prepararti da mangiare

Ѐ solo la mia opinione personale, ma credo sia incredibilmente importante imparare a cucinare da soli. Nelle prime settimane probabilmente vivrai di pizza e kebab, ma prima o poi ti stuferai anche di quelli.

Saper cucinare ti farà prendere in mano la tua vita. Avrai tu il controllo del cibo che mangerai, e potrai sbizzarrirti per inventare nuovi piatti da provare. Ben presto questa lezione diventerà fondamentale. Fiu! Passiamo alla prossima.

2. Come tenere pulito

Avere uno spazio tutto per te è fantastico, perchè è un luogo che puoi chiamare solo tuo (a meno che tu non abbia un compagno di stanza, ma anche in quel caso avrai comunque almeno un angolino tutto per te!) Non vivrai più con i tuoi genitori, e non condividerai l’armadio con i tuoi fratelli. È incredibile come anche queste piccole cose possano farti sentire più adulto.

Durante l’estate prima dell’inizio delle lezioni hai controllato su Pinterest per trovare delle idee per decorare la tua nuova camera. Magari hai anche comprato un’insegna al neon da appendere sopra al letto e una bella coperta soffice (che rendono la tua stanza molto tumblr). Ma dopo aver vissuto per un po’ di tempo in questo nuovo ambiente, sarà già tutto in disordine. Passare l’aspirapolvere, spolverare, pulire il bagno e la cucina sono abitudini necessarie, e presto prenderai il via con la tua nuova routine di pulizie. Fortunatamente per questo ci sarà RoomMate a darti una mano, a ricordare a te e i tuoi coinquilini i rispettivi turni per le pulizie, così non vi ritroverete più a dover litigare perchè non vi ricordate più a chi toccava pulire il bagno oggi.

2.1 Imparare a leggere le etichette dei vestiti. Prima non ci capivi niente di tutti quei simboli, ma dopo un po’  di esperienza (e dopo una ricerca su google) finalmente hai svelato il mistero, ora puoi smettere di ritrovarti maglioni ristretti a fine lavaggio!

pulizie che passione

3. Apprezzare la tua città natale

Essere via da casa comporta un sacco di emozioni. Da un lato, sei contento di non avere più la tua rete di sicurezza. Hai sempre vissuto nello stesso posto con le stesse persone, è tempo di cambiare! Ma dall’altro lato, realizzerai quanto apprezzi il posto che hai il privilegio di chiamare casa.

Il solito baretto di casa comincerà a mancarti, o ti mancherà cenare con la tua famiglia di lunedì sera. Quindi chiamerai i tuoi fratelli che ti racconteranno tutte le novità più recenti. Sfortunatamente, puoi imparare questa lezione solo dopo essertene già andato. Strano, no?

4. Essere paziente con te stesso

Essere adulto richiede un sacco di pazienza. Vuoi partire in quarta dal momento stesso in cui esci di casa, ma non funziona proprio così. Infatti la maggior parte delle volte farai un sacco di sbagli prima di riuscire.

Tingerai tutti i vestiti di rosa per sbaglio, o farai saltare un fusibile e dovrai chiamare un tecnico. Ma non preoccuparti: non sei il solo che sta cercando di capire come funziona tutto, e la chiave per riuscirci è sapere che fa tutto parte della vita.

Prenditi del tempo per fare un passo indietro e capire quanto è incredibile quello che stai facendo, e datti una pacca sulla spalla. La vita non è sempre facile, e la lezione più importante che puoi imparare probabilmente è affrontarla un passo alla volta.

5. Pagare le bollette in tempo

Vivere da solo significa che devi pagarti le bollette prima che scadano. Finora magari ti pagavi da solo l’abbonamento in palestra o l’assicurazione della macchina. Ma queste erano cose abbastanza automatiche. Pagare l’affitto  e il Wi-Fi è un altro paio di maniche. Preparati!

Dovrai imparare a gestire i tuoi soldi, possibilmente rimanendo dentro un certo budget. Scrivi le scadenze nell’app RoomMate, insieme a tutte le faccende con i tuoi coinquilini, così non vi ridurrete all’ultimo e sarete sempre a posto con tutti i pagamenti! Quando sarà tutto fatto, sentirai che questa faccenda di fare l’adulto sta andando alla grande.

6. Come iniziare una conversazione

L’università è piena di gente nuova. Ci sono le ragazze che incontrerai nei corridoi tra una lezione e l’altra, gli amici che ti farai a lezione e con cui organizzerai infinite sessioni di studio in biblioteca, e quelli che incontrerai sempre al bar per prendere un caffè prima o dopo le lezioni. Ѐ tutto un mondo nuovo da scoprire!

conversazioni non imbarazzanti

In mezzo a tutte queste nuove facce e nomi, imparerai come si comincia un conversazione e come tenerla viva. Dopotutto, è l’unico modo per farti nuovi amici e per metterti in gioco in questo nuovo ambiente.

Abbozzerai qualche parola con la persona in fila dietro di te dal paninaro vicino alla facoltà, o parlerai dell’ultimo episodio di Game of Thrones quando i tuoi coinquilini staranno litigando su chi sia il personaggio migliore o peggiore. Ma si sa, le migliori amicizie si stringono in sede d’esame. Imparare questa lezione ti ripagherà ben presto.

7. Come chiedere aiuto

Chiedere aiuto va bene. (Devo ripeterlo?) Davvero, nessuno si aspetta che tu sappia fare tutto da solo, e aiutarsi a vicenda è importante, specialmente se è il tuo primo semestre via da casa. Sei destinato a sentire un po’ di nostalgia di casa, a perderti in facoltà mentre cerchi l’aula giusta. In questi momenti, sarebbe facile gettare la spugna e tornartene dritto a casa. Ma è solo un’altra lezione da imparare. Sai che ci sono risorse e persone che ti potrebbero dare ben volentieri una mano. Ti insegneranno come far funzionare il tuo telefono che continua ad impallarsi, o come fare il bucato.

In futuro, sentirai molto meno lo stress e la sopraffazione sapendo che hai un buon sistema di supporto nelle difficoltà, esattamente come lo avresti a casa. Però non scordarti di restituire il favore, ok?

 

Abbiamo sviluppato l’App RoomMate  con un obiettivo, semplificare la vita tra coinquilini. Vi aiutiamo a dividere le spese, vi ricordiamo quando pagare le bollette e vi aiutiamo ad organizzarvi con le faccende di casa. Per saperne di più:

Sito web: the-roommate.com
Blog: blog.the-roommate.com
Pagina Facebook: facebook.com/AppRoomMate/
Pagina Instagram: instagram.com/roommate_app/