Consigli Convivenza

Trucchi che salverebbero la tua vita da fuorisede

17 Settembre 2018

author:

Trucchi che salverebbero la tua vita da fuorisede

Sopravvivere alla vita universitaria ed uscirne incolume è veramente una cosa da pochi. Se sei uno studente fuorisede, la strada é tutta in salita e ricca di ostacoli.

I ritmi di uno studente sono impossibili: lezioni dall’alba al tramonto, laboratori nei fine settimana, progetti di gruppo ad orari ed in luoghi improbabili .. ed in tutto ciò, devi anche riuscire a destreggiarti tra faccende domestiche e vita sociale.

Ci sono after che inizi a fare il venerdì e finisci il venerdì dopo per poi ricominciare a far festa dopo cena (perché è arrivato il pacco da giù e le melanzane sott’olio sono importanti).

Alcuni studenti dichiarano stress post traumatici alla fine di questi anni bui ed hanno un livello di felicità che sfiora quello di Edward Norton in Fight Club.

Fuorisede felice come Edward Norton in Fight Club.

 

Ecco qualche consiglio per facilitare la vita degli studenti. Forse non risolverà tutti i problemi , ma questi trucchi per fuorisede potranno essere un  piccolo aiuto per farvi arrivare a fine giornata con un po’ di fiato e magari anche con un sorriso.

Trucchi per fuorisede: come sopravvivere lontano da casa

Attenzione all’indice glicemico dei cibi

Questo sarà un segreto tra di noi. Non lo diremo alle vostre nonne, promesso! Ma i 5 kg di lasagna e i barili di carbonara non s’hanno da fa’!!

Lo so lo so, é davvero difficile rinunciare a prelibatezze del genere, ma é un grosso sacrificio che va fatto perché é l’unico modo per non passare tutto il pomeriggio come un orso polare in pieno letargo spiaggiati sul divano.

Orso polare pigro come un fuorisede

Hai presente quei giorni in cui hai mangiato e dopo pranzo dovresti studiare? Tu ovviamente sei uno determinato e ovviamente non procrastini e fai tutto quando lo devi fare. Ma proprio dopo pranzo hai quella pulsione a sdraiarti anche solo per 2 minuti – che magicamente diventano ore, giorni e alle volte anche mesi – e  i tuoi occhi si chiudono da soli.

“Ok , ora faccio un bel pisolino cosí studieró meglio dopo”. Ma dentro di te lo sai come andrà a finire. All’improvviso saranno le 8 di sera e a quel punto avrai fame e quindi meglio mangiare. Studierai dopo.

Ma come si fa  ad evitare un abbiocco di proporzioni bibliche?

Innanzitutto dobbiamo stare attenti a quanto mangiamo perché se diamo troppo cibo al nostro corpo, la digestione consumerà molta energia e  non potremo utilizzarla per altri scopi come lo studio.

Un altro fattore molto importante è l’indice glicemico nei cibi.

Che è ‘sta roba?

Tranquillo non è finanza.

Come ci spiega Wikipedia “L’indice glicemico o IG di un alimento indica la velocità con cui aumenta la glicemia in seguito all’assunzione di un quantitativo dell’alimento contenente 50 g di carboidrati: viene ottenuto misurando l’andamento della curva a campana dal momento dell’ingestione a due ore dopo.”

Parlando come mangio l’indice glicemico misura quanto ti si alza la glicemia dopo aver mangiato una quantità di un certo cibo.

Quindi se opti per cibi con bassi indici glicemici questo non ti farà sbalzare troppo l’insulina e non sentirai quel senso di sonnolenza che in genere hai. Per mantenere l’indice glicemico basso quindi è preferibile consumare un pasto più proteico a base di carne o pesce. Infatti questi hanno IG pari a zero se accompagnate da verdure o anche  da patate dolci americane (che hanno un IG più basso e inoltre sono ricche di minerali). La pasta sarebbe da evitare ma se non potete proprio toglierla optate per quella integrale.

Eventi gratuiti

Dopo una settimana intera di impegno nello studio in cui facciamo i bravi studenti è arrivato il momento di goderci una serata con i nostri amici.

C’è solo un problema. Siete fuorisede  e quindi siete poveri.

Passare una serata in una piazza di una qualsiasi cittá é un classico per chi ama fare due chiacchiere ed una bevuta con gli amici. Ricorda di buttare le bottiglie nel cestino peró! Abbiamo un patrimonio storico e culturale meraviglioso che dobbiamo difendere.

Le città ,soprattutto d’estate , organizzano varie feste e sagre offrendo concerti e visioni di film in maniera gratuita. Questa è un’ottima possibilità di passare del tempo con gli amici ed ascoltare della buona musica, magari supportando qualche band emergente.

Evento gratis per fuorisede

Un’esperienza che non andrebbe trascurata sono le feste private. Molti sono gli universitari che si ritrovano insieme in casa e passano una serata di divertimento in compagnia. Potreste ritrovarvi campioni incontrastati di partite di beerpong clandestine o collassati per terra dopo che avete abbassato troppo l’asta del limbo. Una storia che sicuramente  racconterete ai vostri nipoti.

Se volete organizzare una festa a casa e non sapete come fare potete leggere il nostro articolo ‘’ 11 consigli per organizzare una festa in appartamento ‘’

RoomMate

Albert Einstein diceva “Una scrivania ordinata è sintomo di una mente malata”.

Potrà essere anche vero,  ma se non vogliamo che al nostro coinquilino vengano i tic nervosi perché sulla scrivania c’è un monte Everest di cianfrusaglie e sul nostro comodino abbiamo la collezione dei noodles since 2015, allora dovremmo iniziare a pensare di dare una pulita

Scrivania di un fuorisede

Si sa che la parte di pianificazione delle pulizie non è la parte preferita dagli studenti fuorisede. Spesso ci si sente sopraffatti dai mille impegni e le faccende domestiche diventano il nostro ultimo pensiero. Ad un certo punto arriva però  il momento in cui é davvero necessario pulire, ma capita che non si abbia nemmeno il tempo di mettersi d’accordo per farlo.

RoomMate fa proprio questo : semplifica la vita dei coinquilini ed aiuta ad organizzarsi. Quale applicazione migliore se non una creata da studenti fuorisede per studenti fuorisede?!

Con RoomMate pianificare sará semplicissimo!

Sei in sala studio è ti viene in mente che bisogna cambiare la lettiera per il gatto? Inseriscilo nelle faccende domestiche e mettiti d’accordo con i tuoi coinquilini su chi si prenderà carico del fardello.

Sei al supermercato e ti sei ricordato che è finita la carta igienica? Ovviamente la prendi. In casa le vogliamo proprio evitare le carestie di carta igienica. Però alla cassa già senti che sarà una croce far pagare la propria parte a tutti i coinquilini. Già immagini la scena di te che bussi alla porta e gli dici per la quinta volta che ancora non ti hanno dato i soldi della carta igienica. Con l’app RoomMate quello che devi fare è andare nella sezione Spese, scrivere cosa hai comprato e quanto hai pagato ed automaticamente arriverà una notifica a tutti i coinquilini. Facile no?

Anche per le bollette non c’é piú nessun problema. Quante volte capita che arriva una bolletta e poi ve ne dimenticate?! Accidentalmente vi ricordate della sua esistenza solo due settimane dopo la scadenza. Ora basta solo inserirla nell’app e il gioco é fatto!

Agenzie del lavoro

È difficile lavorare e studiare: siamo studenti e abbiamo delle scadenze e questo ci rende molto complicato trovare un lavoretto per guadagnare qualche spicciolo. Sarebbe bello se ci fosse qualcosa che ti permettesse di lavorare per non troppi giorni al mese per tirare su un piccolo gruzzoletto, senza doverci andare tutti i giorni con costanza.

fuorisede cameriere

Le agenzie del lavoro si occupano anche di trovare del personale per eventi che durano solo qualche giorno e cercano persone per la durata dell’evento che aiutino con il catering o con l’accoglienza degli ospiti.

Se sei interessato controlla su qualche motore di ricerca quali agenzie del lavoro cercano persone nella tua zona. Chiama e richiedi un colloquio.

Il trucco del qui ed ora

Si sa che noi studenti siamo dei procrastinatori seriali. Ogni motivo è buono per studiare più tardi, alzarsi più tardi, guardare netflix fino a tardi.

Hai preso libro astuccio e quaderno. Ti sei messo sulla scrivania. Hai preparato tutto ma poi c’è qualcosa che manca. Ti senti un po’ affamato e allora ti dici “ok, prendo qualcosa di veloce da mangiare e poi mi metterò a studiare” poi però ti senti un po’ stanco allora prendi lo smartphone e apri instagram “solo cinque minuti però”.

Sei fortunato se la pausa è durata solo 40 minuti.

Studiare non è facile, soprattutto delle materie che non ci appassionano troppo. Tendiamo quindi ad allontanare le cose che dobbiamo fare ma che non ci piace fare e al posto di queste ci distraiamo. Il risultato è che le cose che dobbiamo fare sono sempre lì che aspettano e che un pomeriggio intero è andato perduto.

L’unico modo con cui possiamo evitare di sprecare il nostro tempo e fare quello che dobbiamo fare è proprio… sei pronto?

Il segreto per non procrastinare è appunto non farlo.

Geniale vero?

Ti spiego un po’ meglio cosa ho in mente.

Quando dobbiamo studiare, sappiamo bene cosa dobbiamo fare. Studiare appunto. Ma poiché studiare una materia noiosa non è sicuramente uno dei passatempi migliori che abbiamo, la nostra mente cerca di trovare delle scuse per non fare quell’attività. La nostra mente ci dice che non possiamo svolgere quell’attività in quel momento perché siamo troppo stanchi o troppo affamati e che quindi non faremmo bene quello che dobbiamo fare.

Allora il trucco del qui ed ora. Visto che il momento perfetto non esiste prendi il primo che hai a disposizione e fai quello che devi fare.

Ti faccio un esempio. So che devo studiare ma la mia testa mi dice che ho fame. Cosa faccio allora? No, niente panino. Prendi e ti dici “va bene adesso studio 5 paragrafi (o 30 minuti, un’ora) e poi vado a mangiare”. Questo ti aiuterà a non lasciarti andare a troppe scuse e ti farà entrare in uno stato di concentrazione.

Questo, se applicato nel modo giusto, è il re di ogni trucco per fuorisede. Provare per credere.


RoomMate, app gratuita per coinquilini, ha come obbiettivo primario quello di semplificare e gestire la vita in convivenza .. ma non solo! Infatti, attraverso il blog, RoomMate vuole sostenere gli studenti di tutta Italia con articoli dei più svariati argomenti. Pensi che la vita del fuorisede debba essere una serie di continue rinunce per non rischiare di rimanere al verde? Leggi il nostro articolo ” I 10 comandamenti del risparmio “  e prendi spunto per rientrare sempre nelle spese!

Siete curiosi e volete altre informazioni? Non esitate a visitare :

Sito web: the-roommate.com
Blog: blog.the-roommate.com
Pagina Facebook: facebook.com/AppRoomMate/
Pagina Instagram: instagram.com/roommate_app/